venerdì 12 febbraio 2010

Il primo pesce



acquarello
29 X 26 cm

12 commenti:

  1. Ciao Mario....un semplice pesce, su un semplicissimo piatto...eppure, riuscire ad avere questo risultato che tu hai ottenuto, non è per niente facile!
    Una buona giornata
    ciao
    Franca

    RispondiElimina
  2. Ciao Franca, grazie, buona giornata anche a te

    RispondiElimina
  3. Grande maestria anche nella rappresentazione di questo soggetto non così comune. Ottima natura morta ad acquerello! Ciao, Tito.

    RispondiElimina
  4. Ciao Mario, sbaglio o stai seguendo il suggerimento di Laura per le tinte... sul piatto? No, scusa... piatte!!! La ricerca continua, bravo!

    RispondiElimina
  5. Grazie Tito, ci sono pesci anche più pittorici, è solo un primo approccio, dopo il facino dei pesci di Calandri

    RispondiElimina
  6. Boh? Luigi, non so. Io vivo alla giornata, un pò qui un pò là. Lo "stile" non è per il momento un mio problema, forse perchè mi sento più uno che "studia" pituttosto di uno che "esprime". Comunque il consiglio di Laura è prezioso e sicuramente ne terrò conto.

    RispondiElimina
  7. Ciao Mario,
    che bel branzino, io sono nato in un'isola Lussimpiccolo, adesso vivo entroterra e i branzini me li sogno! Un pesce nobile difficile da dipingere ma facile da mangiare! Anche uno dei piu'buoni! Mi sembra un'acquarello misurato, stilistico e completo! Vorrei farti un complimento ma non so' cosa dire!

    RispondiElimina
  8. Bello...e buono!

    Come te lo sei cucinato??

    RispondiElimina
  9. Luigi, se l'è mangiato Ettore!!

    RispondiElimina
  10. Non dire niente, Mariano, è sempre un piacere sentirti anche solo per un saluto. Però accidenti se vieni in Italia ricordati che hai un appuntamento con me, a pranzo!

    RispondiElimina
  11. Davvero semplice e ben riuscito! Ciao, Arianna!

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails