sabato 2 giugno 2012

Grandi maestri dell'acquarello: Winslow Homer (1836-1910)

Winsow Homer è stato uno dei maggiori artisti americani dell XIX secolo. Nato a Boston, svolge la sua prima attività come illustratore, imparando il mestiere direttamente in una bottega di litografie. La sua abilità, sviluppata soprattutto come autodidatta, gli consente di essere uno dei testimoni diretti della guerra civile: al fronte realizza illustrazioni di soldati e scene di battaglia che gli danno un considerevole riconoscimento pubblico. La sua attività come acquerellista inizia  dal 1873, dopo il suo soggiorno di un anno a Parigi. Lì entra in contatto con gli impressionisti , conosce la scuola di Barbizon, ed è molto influenzato dalla pittura di Millet. I suoi acquerelli comunicano una forte espressività, nonostante la varietà dei soggetti e la diversa tecnica che utilizza in vari periodi della sua vita. A parte il  periodo parigino e un soggiorno di due anni in Inghiterra, la sua attività si svolge prima a New York e poi nel Maine, sulle rive dell'Atlantico. I temi riguardano, in periodi successivi, soggetti bucolici con meravigliose figure femminili e bambini; in Inghilterra, dove l'acquisita raffinatezza e maestria tecnica,  frutto anche dell'influenza  pittura inglese dell'epoca, approfondisce paesaggi marini, e villaggi di pescatori . Infine, negli ultimi anni della sua vita, sviluppa temi relativi al  rapporto e alla lotta uomo-natura.




Fresh Air, 1878



On the Hill, 1878



Boys in a Dory,1880




Eastern Point Light, 1880




Sketch for "Hound and Hunter", 1892




foto tratte da Helen A. Cooper: Winslow Homer Watercolors
National Gallery of Art, Washington - Yale University Press, New Haven & London















































7 commenti:

  1. Mi piace molto questo artista! Buona domenica, Arianna

    RispondiElimina
  2. Stupendo! grazie per averlo fatto conoscere!!!!!

    RispondiElimina
  3. ... anche a lui piaceva dipingere l'acqua mi piacciono molto alcune sue opere con il mare. Ciao e grazie per questa interessante condivisione.

    RispondiElimina
  4. Grazie Maria...era da tanto che non ti lasciavo un messaggio, ma da qui passo sempre perchè è un toccasana per gli occhi e per il cuore...Sei veramente bravo bravo bravo e la cosa che più apprezzo nei tuoi lavori è che la tecnica, di cui sei maestro, è strumento di espressione...sembra tutto così spontaneo, così immediato...e, come tu stesso una volta mi hai risposto, è la tecnica che permette tanta apparente, semplicità e immediatezza....
    Un caro saluto e grazie per questi post così interessanti..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. naturalmente ...Mario :P..non maria ^!^

      Elimina
  5. Ciao Mario, molto belli i lavori che hai pubblicato! Ci rimandano a un mondo sia reale che di colori per certi versi superato, ma per altri tuttora essenziale e vivo!
    Bisognerebbe sempre saper fare i conti con il passato vicino e lontano e capire che tutti noi siamo comunque il prodotto di ciò che è stato prima di noi...
    Sarà la tua musica, sarà...non so cosa...ma così mi ha ispirato il tuo post...
    Ciao, ciao, a presto, Floriana

    RispondiElimina
  6. Grazie a tutti per il vostro contributo. Qui purtroppo ho potuto postare solo pochi acquerelli di Homer. Se siete interessati su internet si trova molto materiale bibliografico e fotografico. Io ho tratto le foto da un libro/catalogo dove in modo molto ordinato sono descritti i diversi periodi della vita artistica di questo pittore e molte notizie sulla sua tecnica. Purtroppo leggo con molta difficoltà il testo in inglese

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails